Perché aprire una caffetteria in franchising è una buona idea?

Aprire un bar è un’ottima opportunità per chi ama essere a contatto con le persone o per coronare un sogno imprenditoriale e mettersi in proprio: questo tipo di attività richiede tuttavia diversi passaggi, che non possono assolutamente essere sottovalutati. Aprire un bar infatti può rivelarsi un’impresa molto complessa, poiché sarà necessario scegliere in modo accurato ogni dettaglio e garantirsi una certa sicurezza d’impresa: dalla scelta del locale al giusto posizionamento, fino alla richiesta dei finanziamenti e all’avvio dei lavori.

Una conoscenza approfondita del settore del Food Retail è fondamentale: questo ambito è infatti in costante crescita anche grazie a una nuova attenzione nei confronti dei format food & beverage, che per i clienti devono essere sempre più originali, sostenibili, tecnologici, confortevoli. L’apertura di un nuovo locale in questo momento così delicato a livello socio-economico, necessita dunque di una imprescindibile valutazione, in particolare economica. Il costo per aprire un bar può diventare molto alto se si lavora in autonomia o da soli: non è semplice, del resto, valutare ogni aspetto dell’attività imprenditoriale e gestirne le spese, dal food cost al costo del personale, fino ai costi fissi e alla richiesta di eventuali finanziamenti.

I passaggi per aprire un bar riguardano, infatti:

  • la scelta della location
  • la scelta del format e del tipo di locale da aprire
  • la definizione di un business plan
  • la gestione delle licenze 
  • la formazione personale
  • la gestione di un piano HACCP
  • la richiesta di finanziamenti
  • l’acquisto e la scelta delle attrezzature 
  • la definizione dello stile e dell’arredamento del locale
  • l’individuazione delle strategie di marketing e di lancio per un bar di successo.

Per tutti questi motivi, aprire un bar indipendente da zero può essere una scelta rischiosa. Negli ultimi anni è sempre più comune la scelta di seguire la strada del bar in franchising perché rappresenta un percorso decisamente più strutturato ed entusiasmante, nonché più veloce. Aprire un bar in poco tempo è possibile se si sceglie di investire in un franchising e avviare un’attività nel settore del Food Retail, grazie ai numerosi vantaggi che vedremo insieme in questa brevissima guida per illustrarvi come aprire un bar caffetteria in franchising.

Aprire una caffetteria in franchising: vantaggi e possibilità

Se stai valutando o se hai già deciso di aprire un bar in franchising, dovresti considerarne i vantaggi: anzitutto, aprire una caffetteria o bar in franchising significa ricevere un forte e solido supporto dal gruppo cui farai riferimento, un'attitudine che potrà aiutarti a partire con il piede giusto, potendo contare su un team solido e preparato in materia che per te valuterà le scelte migliori e ti supporterà per:

  • ricerca della location migliore e della città più strategica
  • condivisione del budget per l’avvio dell’attività
  • definizione delle questioni legali e delle autorizzazioni
  • supporto per gli adempimenti burocratici
  • fornitura delle attrezzature, degli arredi e delle materie prime
  • allestimento del locale chiavi in mano
  • selezione del personale
  • definizione del target
  • creazione di campagne marketing a livello nazionale
  • condivisione degli obiettivi
  • assistenza e consulenza continue

Per aprire un franchising, tra le altre cose, non è richiesta esperienza nel settore; al tempo stesso, la maggior parte degli aspetti legali e burocratici nonché le scelte relative all’offerta, alla materia prima e alle attrezzature, sono supportate da un team aziendale che riduce in questo modo il rischio d’impresa supportandoti a 360 gradi sia prima che dopo l’apertura.

Caffetteria americana in franchising: 12oz, una storia di successo

Con 16 punti vendita in Italia e uno a Cipro (il primo, per ora) oltre a un progetto di espansione rapida che guarda con fiducia all’Europa e al Middle East, 12oz Coffee Joint è un format flessibile, adatto a diversi tipi di esigenza a livello di business, che incontra le richieste e le abitudini di consumo della GenZ e di un target cosmopolita, proponendo un nuovo modo di bere il caffè, americano e on the go. 12oz è un format basato sulla rapidità di servizio, sulla semplicità e qualità delle materie prime, che punta alle nuove tendenze di mercato come i cold drink a base di caffè e latte o il caffè all’americana.

Per la sua offerta, 12oz è un retail format perfetto sia per la colazione che per la merenda pomeridiana. Dal 28 ottobre 12oz ha aperto anche all’interno dell’Aeroporto internazionale di Milano - Bergamo Orio al Serio: si tratta del primo store in franchising con il partner Areas-MyChef, che vanta oltre cento punti vendita in dodici aeroporti italiani e 35 milioni di clienti serviti ogni anno. Un simbolo di eccellenza dell’ospitalità nel travel retail e nell'ambito della ristorazione commerciale.

7 motivi per aprire una caffetteria americana in franchising con 12oz

Grazie alla facilità di utilizzo delle macchine e alla loro particolare tecnologia brevettata, la velocità nel servizio è garantita: l’80% dei prodotti serviti nei punti vendita 12oz può essere preparato in meno di un minuto. L’iconico caffè americano 12oz di altissima qualità servito in cup monouso è lo stesso che viene proposto anche nei migliori hotel a 4-5 stelle d’Italia. Ecco quali sono i vantaggi di aprire un locale in franchising con 12oz:

  1. Offerta completa e competitiva: dalla colazione al break pomeridiano, 12oz offre una gamma di prodotti completa in linea con le esigenze del target di riferimento, con un menù perfetto per coprire tutte le fasce orarie della giornata;
  2. Comunicazione 100% digital: dato il target, 12oz comunica principalmente via digital e nel mondo social. Chi apre un 12oz in franchising può contare su una strategia di marketing mirata e solida destinata a un target giovane e smart;
  3. Comunicazione instore con schermi e menù digitali: schermi, poster, totem reto-illuminati e tutto quello che serve per comunicare all’interno dello store l’offerta dei prodotti ai clienti, con menù digitali gestiti centralmente e con possibilità di personalizzare il messaggio per fasce orarie e per singolo store;
  4. Offerta all’altezza della richiesta del consumatore: i bicchieri utilizzati per servire le bevande sono monouso, poiché tutti i prodotti sono pensati per lasciare ogni cliente libero di consumare ovunque. 12oz, inoltre, ha colto la natura delle nuove tendenze legate al consumo di ice coffee based beverages, bevande da bere in diversi momenti della giornata, ideali per occasioni di condivisione con gli amici o per le pause dallo studio o dal lavoro. Il picco di vendite di questo tipo di prodotti nella fascia pomeridiana, registrato dagli store, ne è la conferma;
  5. Vasta gamma di prodotti in menù: non solo le classiche bevande a base di caffè e latte ma molto altro, tra cui gli Ozy, i drink freddi e caldi a base di caffè o polpa di frutta guarniti con panna montata, topping e granella, i succhi 100% naturali, gli Smoothie preparati con polpa di frutta, disponibili in diverse varianti e personalizzabili con latte o yogurt. Non manca una selezione di snack salati, ideali per una pausa veloce e on the go, oltre a una selezione di dolci con un’ampia range di donuts, cookies, brownies, muffin e torte;
  6. Macchinari efficienti e attrezzature intuitive: tutti i prodotti vengono erogati facilmente dalle speciali macchine 12oz, talmente intuitive che possono essere utilizzate direttamente dall’operatore dopo un breve training, per le preparazioni più complesse, o addirittura direttamente dal cliente finale, senza necessità di assistenza. Tutte le attrezzature fornite da 12oz facilitano le operations perché sono innovative, intuitive e di semplice utilizzo, oltre a favorire la possibilità di modalità di fruizione self service da parte dei clienti;
  7. Operations facili e con bassi costi: l’80% dei prodotti in menù può essere realizzato in meno di un minuto. Questo si traduce in operations facili con costi bassi.

Affidarsi a un marchio di successo per aprire una caffetteria di franchising è una scelta che può rivelarsi saggia. Questo perché, come già spiegato, l’azienda è fortemente interessata al tuo successo. 12oz offre diversi vantaggi:

 

  • format flessibile e facilmente adattabile a ogni esigenza
  • elevata profittabilità
  • investimento capex limitato e veloce ritorno sull’investimento
  • format gestito con bassi costi del personale
  • massima semplicità di gestione delle operation
  • poche ore di training utili per imparare a usare l’innovativo sistema di caffetteria
  • sistemi di caffetteria innovativi che garantiscono massima igiene e una qualità alta e costante del caffè
  • gestione centralizzata che riduce al minimo le differenze inventariali.